Leggeri tratti dorati.

Talvolta il brutto tempo, a lungo, lo apprezzi. Lo apprezzi quando con ancora la neve nell’animo ti basta un raggio di sole per scrollarti di dosso quella malinconia grigia e fare spazio ad una nuova serenità.

Mi capita di farmi prendere da problemi incalzanti, da farmi sopraffare da un certo pessimismo. Sono quei giorni in cui torni a casa e le palpebre ti cadono, e poi cadi tu, abbattuto da una stanchezza pari ad un fiume in piena. Ma al di là di metafore gocciolanti, riprendo un attimo la mano qui col mio blog – ancora mi fa strano sapere di averne uno – e lo aggiorno, lo aggiorno e mi chiedo “cosa sto facendo”? Cosa voglio raccontare? Voglio parlare di me? Voglio trasmettere qualcosa?

scrivo.
Vi capita mai di fare foto così banali che avete quasi paura di dire che son belle, a causa della loro banalità? Mi chiedo come possano essere gli alberi in controluce sempre così suggestivi, mi chiedo come ci possano render tutti un po’ meno che fotografi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...