evasione

So che forse, anzi, sicuramente, vorrai evadere. Evadere da cosa? La parola evasione richiama il concetto di prigione, dal momento che essi sono legati. E sono legati perché in prigione tu sei trattenuto per quanto la tua volontà ti detti il contrario. Per quanto ogni parte di te si ribelli e voglia, appunto, evadere. Sentirsi liberi una volta fuori dalla prigione non vuol dire, però, esserlo. Evadere non è legato propriamente alla parola prigione – e ce ne rendiamo conto ora- ma al significato che nasconde la sensazione di non sentirsi liberi. Ecco perché si evade anche dalla realtà. La realtà vista come prigione, come qualcosa che ti impone determinate cose e ti impedisce categoricamente altro. 

Non amare la propria condizione attuale porta a voler cambiare casa, città, colore di capelli… Ogni cosa. A volte nemmeno nel tuo stesso corpo, infatti, riesci ad essere soddisfatto. 
Come si può stare bene con quel che si ha attorno? Mi piacerebbe saperlo e dato che voglio evitare quasi del tutto un pessimismo cosmico mi prefisso di riuscire a trovare il modo. Ci voglio credere, insomma.

Voglio solo stare bene. 

Sentirmi al mio agio. 

  

Annunci

2 thoughts on “evasione

  1. Cix79 ha detto:

    Ed io te lo auguro!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...